Carnitina per dimagrire

La carnitina è un composto naturale che si trova in alimenti ricchi di proteine ​​e che viene sintetizzato anche nel cervello, nel fegato e nei reni tramite vari processi biochimici che coinvolgono gli aminoacidi lisina e metionina. La sua funzione è quella di convertire gli acidi grassi in energia e perciò gli integratori a base di carnitina, per dimagrire e affrontare una sana attività fisica con più energia, sono validissimi. Tra l’altro, chi ha problemi di peso non troppo di rado evidenzia proprio una carenza di carnitina.

Ma vediamo più nello specifico in che modo agisce la carnitina per dimagrire.

 Carnitina per dimagrire - molecola di L-carnitina | Come-dimagrire-velocemente.net

La carnitina accelera il metabolismo

L’energia di cui ha bisogno il nostro organismo per le sue funzioni vitali viene prodotta all’interno di organelli cellulari chiamati mitocondri. Per adempiere alla loro funzione, i mitocondri hanno bisogno di trasportatori che portino a loro gli zuccheri e i grassi necessari a produrre energia. I trasportatori di grasso sono le molecole di carnitina. Se non ci fossero queste, i mitocondri non potrebbero bruciare gli acidi grassi.

 

La carnitina migliora le prestazioni fisiche

Molti programmi di dimagrimento si basano, oltre che su una corretta alimentazione, anche su un’attività fisica intensa che, in quanto tale, richiede spirito di sacrificio supportato da forti motivazioni e tanta energia. Accelerando il metabolismo e quindi la produzione di energia, la carnitina migliora le prestazioni, la concentrazione e la velocità di recupero del muscolo dall’affaticamento, il che si ripercuote molto positivamente sulla propensione all’allenamento frequente e intenso.

 

La carnitina fa dimagrire l’addome

Il grasso viscerale (o grasso addominale) è la parte di tessuto adiposo concentrata all’interno della cavità addominale e distribuita anche sulla superficie degli organi interni. Oltre a essere potenzialmente dannoso per gli organi, questo grasso non è per niente facile da smaltire per chi è obeso anche a distanza di mesi dall’inizio del proprio programma di dimagrimento. Gli integratori a base di carnitina danno una grande mano in tal senso, andando a rastrellare anche dalla superficie degli organi il grasso viscerale resistente che poi sarà destinato a essere bruciato nei mitocondri.

 

Effetti collaterali della carnitina

Chi intende usare la carnitina per dimagrire sarà contento di sapere che gli integratori di carnitina sono tra i più sani e sicuri che ci siano. Solo un uso eccessivo di carnitina può provocare effetti collaterali e questi si limitano a episodi di vomito, nausea, diarrea e crampi addominali di natura rara, lieve e transitoria.