Dimagrire velocemente con la dieta HCG

La dieta HCG è stata creata dal dott. Simeons negli anni ’50 e si tratta di una dieta a basso contenuto calorico coadiuvata da somministrazioni quotidiane di ormone HCG (ormone che si prescrive spesso come trattamento per l’infertilità) il cui scopo è quello di far dimagrire velocemente alcune aree critiche come cosce, glutei e pancia obbligando l’organismo a sopportare uno stato di fame. In parole povere con la dieta HCG costringerete il vostro corpo a ricorrere, per lo svolgimento delle sue funzioni vitali, alle calorie serbate al suo interno in sostituzione del cibo di cui lo andate a privare per un periodo di 25-40 giorni. Secondo le statistiche, chi segue la dieta HCG mantiene più facilmente il proprio peso. Comunque sia, il successo della dieta HCG dipende dalla capacità della persona di assumere solo 500 kcal al giorno e, poiché prevede la somministrazione di un ormone, che in quanto tale ha delle controindicazioni, è fondamentale farsi seguire costantemente da un medico.

 

La colazione ideale della dieta HCG

Per colazione la dieta HCG consiglia caffè o the con un cucchiaio di latte. Al posto dello zucchero si può usare un dolcificante naturale a 0 calorie come quello estratto dalla stevia.

 

Il pranzo ideale della dieta HCG

Per pranzo la dieta HCG consiglia circa 100 grammi di proteine magre (p.es. gamberetti, aragosta, petto di pollo, manzo magro, coregone). Il processo di cottura non deve prevedere l’uso di olio, burro o altri grassi, né questi vanno usati come condimento, quindi spazio a lessatura e grigliatura. Oltre ai 100 grammi di proteine magre è concesso un frutto e, in particolare, una mela, qualche fragola o mezzo pompelmo.

 

La cena ideale della dieta HCG

Per cena vanno seguite le stesse prescrizioni valide per il pranzo, sostituendo però la frutta con della verdura tipo asparagi, cavolo, cetriolo, sedano, pomodori, o ravanelli.