Frullati per dimagrire

I frullati sono un modo semplice e piacevole per dimagrire perché, ricchi di elementi nutrienti e poveri di calorie, possono prolungare il senso di sazietà, regolare il tasso glicemico nel sangue e accelerare il metabolismo del 25%. Tutto sta nel sapere scegliere i giusti ingredienti.

Quali ingredienti vanno frullati per dimagrire?

Frullati per dimagrire | Come-dimagrire-velocemente.netCombinando i giusti ingredienti, si possono creare dei gustosi e, soprattutto, validi frullati per dimagrire. Non ci vuole molto a imparare quali ingredienti usare per avere il giusto apporto di proteine, carboidrati complessi, acidi grassi sani, vitamine e minerali, mantenendo al contempo basso l’apporto calorico. E su come combinarli, beh, gli unici limiti sono la fantasia e il gusto di ciascuno di noi.

Ecco un elenco di ingredienti per creare ottimi frullati per dimagrire.

 

FRUTTI DI BOSCO: fragole, lamponi, mirtilli, more ecc. danno molto sapore ai frullati al prezzo di pochissime calorie. Inoltre, i frutti di bosco presentano un alto contenuto di proteine e fibre, che aumentano e prolungano il senso di sazietà, e di antiossidanti, utilissimi per il benessere complessivo del corpo.

PEPE DI CAYENNA: il pepe di Cayenna contiene una sostanza chiamata capsaicina, che favorisce e ottimizza il processo digestivo e, secondo alcuni studi, inibisce lievemente l’appetito.

SEMI DI CHIA: i semi di Chia sono semi prodotti dall’omonima pianta americana. Sono ottimi per dimagrire e smaltire le tossine perché ricchi di antiossidanti, proteine, omega-3 e soprattutto fibre.

OLIO DI COCCO: l’olio di cocco contiene un alto livello di acidi grassi a catena media, che, oltre a essere essenziali per la nostra salute, contribuiscono notevolmente a prolungare il senso di sazietà e ad accelerare il metabolismo.

ORTAGGI: gli ortaggi sono la fonte di fibre e minerali per eccellenza, favoriscono una corretta digestione, stimolano la diuresi e accelerano il metabolismo. Da prediligere sono: pomodoro, lattuga, carota, sedano, cipolla, aglio, rucola, zucca, cetriolo, peperone.

FRUTTA: come le verdure, la frutta fresca è un’ottima fonte di fibre e minerali, ma anche di fruttosio, che è un dolcificante naturale ipocalorico, e soprattutto di vitamine. Occhio però a non combinare troppi frutti diversi nei vostri frullati perché questo può portare a problemi di digestione. Tra la frutta migliore per dimagrire troviamo: ananas, kiwi, mela,pesca, fragola, mango, limone.

STEVIA: la stevia è una pianta di origini brasiliane da cui viene estratto un potentissimo dolcificante del tutto privo di calorie. Inoltre, la stevia è un buon diuretico e, secondo diversi studi recenti, aiuta le funzioni dell’apparato digerente e regola il tasso glicemico, fattore molto importante per chi desidera dimagrire.

TÈ/ACQUA/GHIACCIO: molti frullati hanno il latte come ingrediente base, ma il latte non è indicato per chi vuole ricorrere ai frullati per dimagrire in quanto ad alto contenuto calorico e di grassi. Sostituitelo con acqua, ghiaccio o, meglio ancora, con del tè verde.

 

Oltre i frullati

Non si deve confidare esclusivamente nei frullati per dimagrire. Sono sì un pratico e gustoso sistema per assumere tanti elementi nutrienti al costo di poche calorie, ma per dimagrire in modo sano e stabilmente occorre andare oltre i frullati. Per dimagrire occorre fare soprattutto esercizio fisico. Mantenendovi attivi mentre seguite una dieta sana ed equilibrata, il vostro percorso di dimagrimento si concluderà perfino prima di quanto immaginiate.